Il sen. De Gregorio e l’etica del web

Sul sito di Raffaele ho trovato un post dedicato al sen. De Gregorio, autore del famoso salto della quaglia dal partito Italia dei Valori verso l’infinito ed oltre. Il senatore, sul suo presunto blog, si diletta ad emettere comunicati trionfali e adoranti verso la sua persona (leggere per credere). E fin qui, ognuno è libero di fare ciò che più gli aggrada. Peccato che, se si lascia un commento discordante, come a me e anche a Raffaele e ad altri è successo, il commento venga pubblicato e cancellato dopo pochi minuti. Bella prova di etica e di libertà di parola.

 A questo fatto poco simpatico, aggiungo la strana impressione datami dal sito. Dei commentatori a cui, per grazia ricevuta, è dato di commentare senza essere cancellati, nessuno ha un sito. Son quasi sempre gli stessi, tutti adoranti e incoraggianti per le gesta del condottiero De Gregorio, e perdipiù scrivono commenti spesso ripetitivi e uguali nel tempo. Quasi come fossero dei copia-incolla. Ma ovviamente è solo una impressione data dalla foga e dall’entusiasmo suscitato in tali commentatori dalla giusta furia  del senatore.
Certo che è strano. Comunque se volete, provate anche voi. Visitate il sito del senatore, e nel caso lasciate commenti in dissenso, sappiatemi dire se rimangono o vengono cancellati.

Oltre a
Raffaele, questa cosa è stata notata anche da Batsceba  Lupacchiotto Raqqash ed altri. Se volessero segnalare anche loro la cosa, mi raccomando di ri-linkare agli altri e titolare il post con lo stesso titolo di questo, per far risaltare bene la cosa. Ringrazio in anticipo chi volesse aderire a questo tentativo di libera comunicazione delle idee. Un abbraccio a tutti intanto, e a martedì prossimo. Buona strada e buone giornate a voi.

 Ho copincollato da Raqqash. Per favore chi ha subito la cancellazione del proprio commento si aggiunga alla lista. Ironia della sorte, quando nel mio blog cancello commenti, non dissenzienti ma altamente offensivi si grida alla censura…

 

Fonte: http://tisbe.splinder.com/post/11273012/Il+sen.+De+Gregorio+e+l%27etica+del+web

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.