family day

”Il family day è omofobo e discriminatorio e sovrappone politica e religione”

Ha ragione Pezzotta quando dice che è da una vita che faccio manifestazioni.

Proprio per questo non si stupirà se dico che il family day è una manifestazione che fa chiarezza e sgombra il campo da dubbi.

L’adunata del 12 maggior secondo quello che lo stesso Pezzotta ha dichiarato sarà contro i DICO, contro il riconoscimento dei diritti delle coppie di fatto, contro le unioni omosessuali e contro qualsiasi norma giuridica che riconosca diritti ai conviventi.

Lo stesso Pezzotta ha proposto addirittura l’analisi del sangue ai politici che parteciperanno perché non si azzardino a venire alla manifestazione se poi votano nel parlamento italiano quelle leggi sui diritti che moltissimi parlamentari cattolici hanno votato in altri parlamento.

A Pezzotta dirò di più.

Uno come me non può che essere contento di una manifestazione come il family day perché dimostrerà definitivamente i guasti della sovrapposizione tra politica e religione, l’intento discriminatorio del mondo clericale verso gli omosessuali e i conviventi a cui si negano i più elementari diritti, la trasformazione dell’impegno e della funzione religiosa cattolica in impegno e funzione prettamente politica.

In buona sostanza il family day è un grande favore a noi coerenti anticlericali.

È, mai possibile, infatti, che una persona intelligente come Pezzotta, non si chieda quale effetto avrà sull’opinione pubblica italiana la visione per la prima volta nella storia del paese di migliaia e migliaia di tonache che anziché amministrare le anime manifestano rumorosamente, trasformando la chiesa cattolica nel partito di dio, in piazza.

Sappia Pezzotta che sono un convinto sostenitore della libertà di manifestazione e sono convinto altresì che il family day porterà copiosi argomenti al mulino di noi inveterati laicisti ed anticlericali.

On. Franco Grillini
Deputato Ulivo
nota stampa 28 aprile 2007

 

Fonte: uaar.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.