family day andreotti

The Family Day After/3‘Sono romano, padre di famiglia e cattolico. Credo che la manifestazione di domani testimoni l’importanza di qualcosa che riguarda tutti, perché tutti, credenti e non, auspicano che la famiglia vada bene. In questo ambito serve prudenza e rispetto della tradizione. Le manifestazioni devono fondarsi su temi giusti e la famiglia è uno di questi: si deve difendere un istituto che, oltre ad avere un grande valore intrinseco, è indicato con precisione nella nostra Costituzione’ (Giulio Andreotti, senatore a vita, Ansa, 11 maggio 2007)

‘Tommaso Buscetta incontrò frequentemente Ignazio e Antonino Salvo, rispettivamente sottocapo e capodecina della ‘famiglià di Salemi, i quali, conversando con lui, gli parlarono più volte in termini amichevoli del sen. Andreotti (…). Il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa parlò, in una lettera all’allora presidente del Consiglio Giovanni Spadolini, della ‘famiglia politica più inquinata del luogo’. Con quell’espressione Dalla Chiesa intendeva riferirsi alla corrente andreottiana in Sicilia’
(Sentenza della V sezione penale del Tribunale di Palermo a carico di Giulio Andreotti, 23 ottobre 1999)

(16 maggio 2007)

Fonte: repubblica.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.