family day santanche’

The Family Day After/2
‘E’ bello vedere le famiglie in piazza. Siamo tutti insieme perché capiamo che non si può minare la famiglia, che è un fondamento della nostra cultura occidentale’ (Daniela Santanché, An, al Family Day, 12 maggio 2007)

‘Dopo tanti anni di matrimonio con quello che è adesso il mio ex marito, mi sentivo molto un’azienda, una macchina da soldi tra sponsor, pubblicità, pubbliche relazioni, la gestione di tutto quello che ruotava intorno all’attività di mio marito. Invece dall’altra parte c’era Canio: un progetto. Ma non un progetto di leasing, era un progetto con dei valori. Questo, mi sono detta, è un uomo che mi parla di cose, non di sala operatoria, venti milioni, trenta milioni, il giornale, le fotografie, la festa, l’attrice, Hollywood, Cannes e quant’altro. Erano tutte cose più
normali. Canio mi ha detto: come mi piacerebbe avere
un figlio da te. Di colpo mi trovo un uomo che parla di continuità, che crede nella famiglia, nelle cose importanti, nei figli e tutto… Io, se c’è da prendere una decisione, sono una che decide rapidamente!’ (Daniela Santanché, ‘La mia vita, chi sono’,’I miei valori, in cosa credo’, ‘La Famiglia’, dal sito www.danielasantanche.com, marzo 2006).

‘Due villeggianti innamorati in ‘camisa blanca’ si attardano sulla spiaggia del Delano Hotel di Miami: sono Rita Rusic e Canio Mazzaro, ex compagno di Daniela Santanché. Una love story ‘esplosà circa tre mesi fa e scoperta proprio da Novella all’inizio di marzo, suscitando non poco clamore: Canio, imprenditore farmaceutico di origine potentina, era ancora, ‘per la cronaca’, l’uomo della deputata di Alleanza Nazionale… Ma ora la coppia è uscita alla luce del sole’ (Novella 2000, 11 maggio 2007)

(15 maggio 2007)

Fonte: repubblica.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.