Silvio da’ 300mila euro a De Gregorio

Lui può
‘Follini è un esempio di trasformismo’ (Silvio Berlusconi, Ansa, 26 febbraio 2007).

‘Il voto di Follini al governo Prodi è stato determinante. Per questo la sinistra non ha la maggioranza nel Paese, ma ora non rappresenta nemmeno quella uscita dalle urne. Il voto degli italiani è stato snaturato’ (Silvio Berlusconi, Ansa, 28 febbraio 2007).

‘Il senatore Sergio De Gregorio, eletto nell’Italia dei Valorie ormai passato ufficialmente nel centrodestra, domanda: ‘Posso entrare nella Casa delle Libertà?’. Risposta di Berlusconi: ‘Benvenuto, sarà un piacere” (Corriere della sera, 31 marzo 2007).

‘Berlusconi stacca un assegno da 300 mila euro al senatore Sergio De Gregorio ‘per aver svolto un buon lavoro in Italia e nel mondo’. Il Senatore commenta: ‘E’ il primo aiuto che riceviamo da Berlusconi, servirà all’organizzazione logistica. E poi ce lo meritiamo. Il nostro è un movimento internazionale. Berlusconi ha deciso di darci fiducia’ (Corriere della sera, 27 luglio 2007)

(4 settembre 2007)

fonte: repubblica.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.